crescere per educare

Crescere per educare

Una trasmissione per comprendere
cosa significa educare e come guidare i propri figli
verso il Progetto Felicità!

Conduttore: Pietro Lombardo
In onda ogni 1° e 3° Mercoledì del mese ore 21.00

Che cosa insegniamo ai nostri figli? | Crescere per educare n 252

All’interno di ogni famiglia sono essenziali certi apprendimenti dalla nascita all’età adulta. Essi rientrano in quattro principali categorie che, quando vengono tradotte nella vita familiare, portano alle seguenti domande: – Che cosa insegno a mio figlio di me stesso/a? – Che cos’è l’insegno della mia capacità di relazionarmi con gli altri? – Che cosa gli insegno del mondo? – Che cosa gli insegno della vita, delle sue risorse interne e di Dio (o della trascendenza)? Il processo di insegnamento dovrebbe includere una chiara idea di ciò che dovrebbe essere insegnato nella consapevolezza di ciò che doniamo con il nostro esempio di vita. Non esistono genitori perfetti, perché ciò che importa è muoversi nella giusta direzione: crescere nella verità, nella consapevolezza e nel dare il meglio di sé. E il viaggio continua… Grazie.

Gli adolescenti e le emozioni | Crescere per educare n 251

Se c’è un periodo della vita in cui le emozioni si fanno sentire questa è l’adolescenza. Spesso come genitori siamo in difficoltà a gestire le emozioni dei nostri figli adolescenti. Questo accade perché gli adolescenti stessi si trovano ad affrontare una tempesta emozionale come mai hanno incontrato nella fase infantile. L’educazione alle emozioni e ai sentimenti contrasta quella epidemia di violenza, psicologica e fisica, alla quale assistiamo tutti i giorni attraverso le notizie di cronaca. Educare gli adolescenti a riconoscere ed esprimere positivamente emozioni e sentimenti li sensibilizza, permettendo loro di sviluppare le empatia e un maggiore senso di responsabilità. Una nuova trasmissione di “Crescere per educare” per riflettere e viaggiare insieme. E il viaggio continua… Grazie.

Educare al senso della vita | Crescere per educare n 250

In questa nuova puntata di “Crescere per educare” parleremo della logoterapia di Victor Frankl. Nell’essere umano vi è l’esigenza di trovare un senso e un significato alla vita. A questa esigenza è marcatamente sviluppata negli adolescenti. Se un adolescente viene privato di tale orientamento davanti alle difficoltà della vita reagirà in modo insofferente e vittimistico. C’è cosa più importante di insegnare il senso della responsabilità individuale davanti al progetto della propria vita? In questa puntata tratteremo questo fondamentale tema dell’educazione. E un nuovo viaggio sta per incominciare… Grazie

Come favorire l’autonomia nei bambini | Crescere per educare n 249

L’autonomia nasce dalla giusta dipendenza. In questa nuova puntata di “Crescere per educare” avremo modo di riflettere su uno degli obiettivi più importanti dell’educazione famigliare: come favorire il processo di autonomia a partire dai primi mesi di vita. I genitori danno la vita solo se permettono ad essa di svilupparsi verso l’autonomia, perché solo chi cresce in fiducia e intraprendenza diventa realmente maturo e in grado di affrontare le sfide dell’esistenza. Attraverso un’approfondita lettura delle funzioni materne e paterne comprenderemo in che modo sia possibile favorire il passaggio dalla dipendenza all’autonomia. Una puntata utile a genitori, educatori, insegnanti della scuola materna e primaria. E il viaggio continua… Grazie.

La fatica di crescere degli adolescenti | Crescere per educare n 248

In questa nuova puntata di “Crescere per educare” affronteremo un interessante analisi del mondo adolescenziale individuando quali sono i compiti di sviluppo che dovrebbe affrontare per divenire una persona adulta sufficientemente equilibrata e matura. Ogni adolescente lancia una sfida evolutiva che deve essere compresa e accolta con serenità da parte dei genitori. L’adolescente dovrebbe essere capace di conoscere la verità superando l’inevitabile depressione che il senso della disillusione scatena in lui, partendo dal fatto che i genitori non solo non sono onnipotenti, ma nemmeno sapienti e onniscienti. Egli deve compiere una solitaria conquista verso l’individuazione della propria identità che comporta la capacità di tollerare la confusione e la sofferenza della crescita. Vi aspettiamo numerose e numerosi per crescere in consapevolezza e fiducia. E il viaggio continua… Grazie.

Educare al principio di realtà | Crescere per educare n 247

Nessun essere umano può realizzarsi se rimane prigioniero per tutta l’esistenza del principio del piacere, che consiste nel trovare immediato appagamento alle proprie pulsioni. Freud ha affermato che lo scopo dell’educazione è di introdurre un bambino nel principio di realtà che lo aiuterà a gestire la frustrazione, l’attesa della gratificazione e la possibilità di utilizzare la sua intelligenza per potersi autorealizzare in modo maturo e completo. In questa nuova puntata di “Crescere per educare”, affronteremo un tema fondamentale dell’educazione che ci aiuterà a divenire persone più consapevoli e mature. E un nuovo viaggio sta per incominciare… Grazie.