La vitalità e il ruolo delle maschere | Volersi bene n 284

E’ un dato di fatto che la vitalità si rivela attraverso la spontaneità, la naturalezza e l’autenticità dell’essere.
Eppure, da persone piene di energia come eravamo nell’infanzia il più delle volte diveniamo un prato senza fiori, un torrente prosciugato, un albero spoglio. Come mai? L’incapacità di rivelazione della propria natura è un processo che si costruisce nella recita di una parte, perché se ci nascondiamo troppo spesso corriamo il rischio di rimanere sepolti in quel falso ruolo che abilmente ogni giorno recitiamo per accontentare le richieste o i bisogni altrui. In questa nuova puntata di “Volersi bene” affronteremo il tema dell’autenticità da nuove prospettive, unendo ciò che già abbiamo esposto nelle precedenti puntate a una cornice di conoscenza più ampia. E un nuovo viaggio sta per incominciare… Grazie. Pietro Lombardo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *