Una trasmissione di Pietro Lombardo | Radio Evolution

Le 3 regole per creare un clima famigliare sereno | CRESCERE PER EDUCARE N 259

Quali sono le tre principali regole per creare un clima psicoaffettivo sereno in famiglia? Accoglienza, dare apprezzamento ed esprimere i propri bisogni e limiti riconoscendo al tempo stesso quelli altrui, sono tre semplici ma efficaci modalità comunicative che generano un clima caldo nello spazio famigliare.

Se tu mi addomestichi la mia vita sarà illuminata | CRESCERE PER EDUCARE N 258

In questa nuova puntata di “Crescere per educare” avremo modo di riflettere su un brano tratto dal “Piccolo Principe” che ci insegna a non cadere nella noia e a riscoprire il valore di una relazione educativa permeata dalla bellezza e dallo stupore per la vita. E il viaggio continua…

I fattori predittivi della tossicodipendenza | CRESCERE PER EDUCARE N 257

Quali sono i principali fattori predittivi di un comportamento orientato alla tossicodipendenza? La letteratura ci ha permesso di scoprire quali sono i fattori che mettono a rischio o che proteggono un adolescente dal rischio della tossicodipendenza. Un importante trasmissione per comprendere la realtà dell’adolescente in chiave preventiva. E un nuovo viaggio sta per incominciare… Grazie.

Adolescenti e social network | Crescere per educare n 256

Sempre più adolescenti utilizzano i social network come forma di svago e divertimento. Quali sono le ragioni di un successo così grande? Quali sono i rischi e come fronteggiare la pericolosità di tali strumenti?

La vita della coppia | Crescere per educare n 255

Dalla dipendenza all’autonomia | Crescere per educare n 254

“La nascita biologica del bambino e la nascita psicologica dell’individuo non coincidono nel tempo. La prima è un evento drammatico, osservabile è ben circoscritto; la seconda un processo intrapsichico che si svolge lentamente. Chiameremo la nascita psicologica dell’individuo processo di separazione-individuazione”. E’ con queste parole che Margaret Mahler (1897 – 1985), una psicoanalista e psicoterapeuta ungherese, definisce il cammino dell’essere umano verso l’autonomia. Sperimentare la sicurezza data dalla madre e dall’ambiente familiare è ciò che permette poi al bambino di staccarsene per esplorare l’ambiente. Solo quando un bambino viene aiutato a distanziarsi e a differenziarsi nella sua struttura psicologica, potrà procedere con sempre maggiore intraprendenza verso la costruzione della sua identità. Una nuova interessante puntata di “Crescere per educare” utile a genitori, insegnanti e educatori da condividere con amici e conoscenti. E il viaggio continua… Grazie.

Come relazionarsi con gli adolescenti? Siamo giraffe o sciacalli? | Crescere per educare n 253

In questa nuova puntata di “Crescere per educare” prendendo spunto da alcuni principi della comunicazione non violenta di Marshall Rosenberg comprenderemo in che modo possiamo rapportarci con i nostri adolescenti. Possiamo infatti stabilire una connessione sia con noi stessi che con loro da giraffe o sciacalli. La giraffa rappresenta un essere umano in connessione con le forze vitali che lo animano. È stato scelto questo animale perché si tratta del mammifero terrestre col cuore più grande. Ma spesso, a causa dei nostri condizionamenti, esprimiamo giudizi e preconcetti sia verso noi stessi sia verso gli altri. Quando siamo prigionieri di questi pensieri, mostriamo la nostra natura di sciacallo. Condividete questa trasmissione con altri genitori, insegnanti o educatori. E un nuovo viaggio sta per iniziare. Grazie.

Che cosa insegniamo ai nostri figli? | Crescere per educare n 252

All’interno di ogni famiglia sono essenziali certi apprendimenti dalla nascita all’età adulta. Essi rientrano in quattro principali categorie che, quando vengono tradotte nella vita familiare, portano alle seguenti domande: – Che cosa insegno a mio figlio di me stesso/a? – Che cos’è l’insegno della mia capacità di relazionarmi con gli altri? – Che cosa gli insegno del mondo? – Che cosa gli insegno della vita, delle sue risorse interne e di Dio (o della trascendenza)? Il processo di insegnamento dovrebbe includere una chiara idea di ciò che dovrebbe essere insegnato nella consapevolezza di ciò che doniamo con il nostro esempio di vita. Non esistono genitori perfetti, perché ciò che importa è muoversi nella giusta direzione: crescere nella verità, nella consapevolezza e nel dare il meglio di sé. E il viaggio continua… Grazie.

Gli adolescenti e le emozioni | Crescere per educare n 251

Se c’è un periodo della vita in cui le emozioni si fanno sentire questa è l’adolescenza. Spesso come genitori siamo in difficoltà a gestire le emozioni dei nostri figli adolescenti. Questo accade perché gli adolescenti stessi si trovano ad affrontare una tempesta emozionale come mai hanno incontrato nella fase infantile. L’educazione alle emozioni e ai sentimenti contrasta quella epidemia di violenza, psicologica e fisica, alla quale assistiamo tutti i giorni attraverso le notizie di cronaca. Educare gli adolescenti a riconoscere ed esprimere positivamente emozioni e sentimenti li sensibilizza, permettendo loro di sviluppare le empatia e un maggiore senso di responsabilità. Una nuova trasmissione di “Crescere per educare” per riflettere e viaggiare insieme. E il viaggio continua… Grazie.

Educare al senso della vita | Crescere per educare n 250

In questa nuova puntata di “Crescere per educare” parleremo della logoterapia di Victor Frankl. Nell’essere umano vi è l’esigenza di trovare un senso e un significato alla vita. A questa esigenza è marcatamente sviluppata negli adolescenti. Se un adolescente viene privato di tale orientamento davanti alle difficoltà della vita reagirà in modo insofferente e vittimistico. C’è cosa più importante di insegnare il senso della responsabilità individuale davanti al progetto della propria vita? In questa puntata tratteremo questo fondamentale tema dell’educazione. E un nuovo viaggio sta per incominciare… Grazie