Una trasmissione di Gabriella Ferriani | Radio Evolution

Tu sei una cosa grande per me | SINGLE E COPPIA FORMATO FAMIGLIA n 75

Parole molto belle che siamo solite dire alle persone amate ma che allo stesso tempo abbiamo il bisogno di sentirci dire. Il sentirsi amati fa di noi persone felici ed in pace con noi stessi. Affermare “tu sei una cosa grande per me” permette di entrare in empatia con gli altri e in particolare con i nostri figli nel momento in cui ci fanno capire che noi adulti siamo importanti per loro. Questa sera parleremo di questa straordinaria esperienza con la dott.ssa Mella Antonella. Buon ascolto

L’ ego scoppiettante | Single e coppia n 74

Questa sera vedremo con la Dottoressa Mella Antonella come possiamo definire il nostro ego quando raggiunge la felicità. L’ego scoppiettante è un modo per descrivere quanto può essere bello sentirsi bene con se stessi soprattutto quando tutto attorno a noi va per il verso giusto. Ci sono momenti però in cui l’ego non risalta come dovrebbe, allora possiamo avere un ego che si chiude in se stesso, come accade ad alcuni adolescenti che da estroversi diventano improvvisamente introversi. Noi adulti abbiamo una grande responsabilità. Possiamo aiutare i nostri figli ad affrontare i loro cambiamenti anche quelli del loro umore. Con il nostro sostegno saranno facilitati a trovare una loro armonia.

Il prerequisito dei requisiti per apprendere | Single e coppia n 73

Questo titolo sembra uno scioglilingua ma in realtà il prerequisito di cui parleremo questa sera è L’ ACCOGLIENZA che mette tutti a proprio agio prima di qualsiasi azione che andiamo a intraprendere. In particolare per i nostri bambini l’accoglienza facilita la loro comprensione in qualsiasi ambito, dalla scuola allo sport alla musica. Questa sera ci confrontiamo con la Dottoressa Antonella Mella, insegnante alle scuole primarie che ci parlerà di cosa succede ai bambini nel momento in cui si sentono accolti nella scuola dove apprenderanno a fare cose importanti e ci parlerà anche di cosa succede a noi adulti nel vedere, giorno dopo giorno, i loro progressi.

Ciò che mio è mio e ciò che tuo è mio | Single e coppia formato famiglia n 72

Frase che spesso i bambini esprimono molto liberamente.
Il loro percorso di sviluppo evolutivo sul significato della proprietà è in linea con il loro pensiero concreto.
Si parte sempre da un oggetto anche in termini affettivi. Dall’ idea di possedere l’affetto della mamma passano all’idea di condividere l’affetto della mamma. Da una realtà affettiva relazionale 1 a 1 passano ad una realtà affettiva relazionale 1 a n volte.
La Dottoressa Mella Antonella ci parlerà del senso della proprietà e della condivisione nei bambini.

Cerco casa | Single e coppia formato famiglia n 71

“Cercare casa” una volta si diceva quando due giovani avevano intenzione di sposarsi e di fare famiglia. Al giorno d’oggi, molti single invece cercano casa per se stessi. Lo spazio abitativo da ampio è diventato molto ristretto. Le case non contengono più ciò che potrebbe servire ma solo ciò che serve. E così la casa dimensione giusta per noi, diventa strumento tavolta a tempo e in ambiti diversi. Ora la casa qui a Verona, potrebbe diventare la casa a Parigi perchè il trasferimento potrebbe diventare una necessità. L’agenzia “Idealista” ha abbracciato questa teoria pertanto, è presente in vari sedi in tutto i mondo e si occupa di compravendita e permuta per ogni esigenza. Cambia quindi oltre il bisogno abitativo la modalità di ricerca e acquisto. Buon ascolto

Il viaggio | Single e coppia formato famiglia n 70

Ogni viaggio presuppone una meta e un bagaglio, magari a mano perchè pratico e leggero. Ogni bagaglio dovrebbe contenere l’essenziale per andare verso un proprio bisogno personale. Affrontare un viaggio in senso simbolico significa fare qualcosa per noi stessi, ad esempio recuperare il rapporto con qualcuno. Dedicarsi il giusto tempo per recuperare un rapporto o un’intesa potrebbe essere il medicamento contenuto del nostro bagaglio. Inoltre il bagaglio potrebbe contenere l’attenzione, l’amore e la dedizione prima per noi stessi e anche per le persone a noi vicine.

Come ci disegnano i nostri figli? | Single e coppia formato famiglia n 69

Spesso i nostri figli disegnano una situazione in cui ci rappresentano come personaggi che stanno facendo qualcosa seppur semplice. Ci rappresentano in movimento e questo fatto ci fa capire come il loro movimento interno segue una loro evoluzione personale di crescita.
Molte volte ci rappresentano “svolazzanti” cioè staccati dal terreno, come se fossimo alla ricerca di nuove avventure.
Buon ascolto e il viaggio continua…

Quante scale! c’è chi scende c’è chi sale | Single e coppia formato famiglia n 68

Quante volte facciamo queste azioni semplici. Qualcuno potrebbe pensare che non ne siamo capaci, altri pensano che siamo troppo lenti e altri troppo veloci. La nostra modalità può essere nettamente diversa dalle altre e quindi potremmo avere paura del giudizio. Il giudizio degli altri è inevitabile, ma se rimaniamo fedeli a noi stessi possiamo superare questa paura. Se osserviamo i nostri figli, nel gioco, salgono e scendono le scale, talvolta volano perchè sanno inventare scenari sempre nuovi e non hanno paura del giudizio.

Il filo di Arianna | Single e coppia formato famiglia n 67

Il filo di Arianna di rifà al mito della salvezza da un grande pericolo. Tutti noi siamo in grado di recuperare il filo, alle volte in modo semplice alle volte con grande dispendio di energie. Come si fa a recuperare e talvolta a riannodare il filo perso o spezzato? Questa sera vedremo insieme come favorire il recupero della formazione dell’io evolutiva della individuazione.

Cosa vuoi fare da grande? | Single e coppia formato famiglia n 66

Quando eravamo piccoli spesso dicevamo “da grande farò…”e anche i nostri genitori ci chiedevano “cosa farai?” mille e una risposta soprattutto dove la futurizzazione si spinge verso l’esplorazione, la curiosità e il bisogno di capire. Questa sera parleremo dell’elemento della futurizzazione che ci accompagna nella formulazione dei nostri progetti.